Duo di ravioli di mare su tris di vellutata di verdure, timo e scorza di agrumi

Paolo Bianchi

Ricetta a cura dello chef Paolo Bianchi

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di ravioli del plin triglia e basilico pastificio β€œLa Ginestra”
  • 250 g di ravioli alla pescatrice pastificio β€œLa Ginestra”
  • Patate g 300
  • Broccolo romanesco 500 g
  • Carciofi di Albenga medi n3 Scalogno fresco g 150
  • Olio d’oliva imperiese
  • Vermentino ca 40 g
  • Sale Pepe
  • Zafferano
  • Timo
  • Scorza di limone non trattato.

Procedimento

Lessare le verdure, escluso lo scalogno che verrΓ  stufato con un cucchiaio d’olio e il vino bianco
Mixare separatamente gli ortaggi lessati aggiungendo un terzo dello scalogno ad ognuno e un paio di cucchiai di olio d’oliva. Se necessario diluire con l’acqua di cottura e aggiustare di gusto. Riservare al caldo. Mettere a bollire una pentola di acqua salata, Γ¨ possibile cuocere i ravioli nella stessa pentola se si dispone di colapasta multipli.

A cottura ultimata disporre le vellutate di verdura su un piatto caldo sistemare i ravioli del plin al centro e quelli triangolari intorno Cospargere il timo e la scorza grattandola direttamente sul piatto.

Lo chef

Il diploma, conseguito nel 1980 presso la Scuola Alberghiera di Stresa ha dato il via ad un’avventura professionale di passione e dedizione,  prima in eleganti hotel in Italia e poi, per amore della famiglia, fermandosi e consolidando il suo rapporto professionale in un unico locale.

Ora, da ormai quasi dieci anni, le montagne della Svizzera a Crans Montana sono diventate lo sfondo incantevole della sua carriera, chef presso l’Hotel Splendide***