Gyoza ginestra, zafferano, vermentino e chinotto

flavio bardelli

Ricetta a cura dello chef Flavio Bardelli

Ingredienti

  • Gyoza ginestra, zafferano, vermentino e chinotto
  • Dosi
  • Ravioli ginestra vegan
  • Dashi (brodo vegetale con alga kombo)
  • Teriyaki:
  • Zenzero, aglio, cipolla, funghi champignon, porri e alga kombo
  • Sesamo
  • Vermentino
  • Dashi
  • Salsa di soia
  • Wasabi in polvere
  • Marmellata di chinotto
  • Sferificazione zafferano
  • Acqua Sant’ Anna 250 ml
  • Alginato 2,5 gr
  • Zafferano 1 bustina
  • Acqua rubinetto 250
  • Calcio 2,5
  • Gomasio
  • semi misti 10 cucchiai
  • Sale 1 cucchiaio
  • Crema e cialde di zafferano
  • Porri 3 cm
  • Patata 1 zafferano 1 bustina
  • Polvere di bietola
  • Bietole.

Procedimento

In una padella calda, leggermente unta, adagiare I ravioli. Appena diventano croccanti mettere un mestolo di dashi e coprire. Lasciar cuocereΒ  qualche minuto.
Preparare la salsa soffriggendo le verdure (compreso l’alga kombo lessata nel brodo) a julienne ed il sesamo. Sfumare con abbondante vermentino, aggiungere il dashi, la soia e far ridurre. A fine cottura aggiungere il wasabi e la marmellata di chinotti.
Per la sferificazione frullare acqua, zafferano e alginato. Poi fare delle sfere nell’acqua con il calcio.
Disidratare delle bietole e farne una polvere.
Cuocere il porro con le patate e lo zafferano. Frullare e una parte farla disidratare.
Impiattare con la salsa e le verdurine sul fondo adagiare i ravioli e i vari elementi decorativi.

Liguria e Giappone in un dolce connubio. 

Lo chef

Flavio Bardelli ha trasformato la sua carriera in un viaggio emozionante iniziando su navi da crociera, hotel a 5 stelle e ristoranti stellati per poi abbracciare una cucina che fonde la passione per il cibo l’esperienza maturata in giro per il mondo e il ritorno alle radici, alla sapienza delle nonne.

Β Oggi Flavio Γ¨ un docente impegnato a condividere questo amore per la cucina autentica e sostenibile.

Si appresta a dare vita a Finale Ligure al Ramakin, un nuovo concept di cucina salutare,Β sostenibile eΒ  rispettosa della natura dove passato e presente si intrecciano in un’esperienza che nutre il corpo, ispira la mente e tocca il cuore.